Consorzio Bambù Italia - CBI

Consorzio Bambù Italia (CBI)

Siamo i primi in Europa a realizzare Impianti di bambù gigante a scopo industriale e commerciale.

Il Consorzio Bambù Italia – CBI nasce con l’intento di offrire all’agricoltura un’importante occasione di rivincita, dopo le delusioni ricorrenti subite a causa della stabilizzazione dei mercati e della standardizzazione delle produzioni cosiddette “classiche”.
Per uscire da una innegabile situazione di stallo, l’agricoltura necessita di NOVITA’; riteniamo che il bambù, coltivato a scopo industriale e commerciale in tutto il mondo, ipersperimentato e dall’economia consolidata a livello mondiale, sia la novità giusta che l’agricoltura italiana da tempo sta cercando, con i suoi copiosi ed innumerevoli campi di applicazione, oltre 1500 utilizzi diversi.
staff1

La mission del CBI è:

  • Fornire piante di bambù gigante certificato di qualità OnlyMoso®, attentamente coltivate e selezionate in modo da poter sviluppare un adeguato apparato radicale ed aereo per la buona messa a dimora nel terreno, al fine di ottenere impianti altamente produttivi specifici per la produzione di germogli e culmi.
  • Garantire a tempo illimitato, ai produttori di bambù dotati di certificazione OnlyMoso®, il ritiro della produzione di canne e germogli al miglior prezzo di mercato.
  • Assistere i propri clienti nella coltivazione e cura delle piantagioni attraverso i propri consulenti specializzati.
  • Promuovere e valorizzare il bambù Italiano presso le varie filiere commerciali (del legno, carta, alimentare, energetico, tessile, costruzioni ecc.) in Italia e all’Estero.
  • Realizzare accordi commerciali per la vendita dei prodotti derivanti dalle piantagioni OnlyMoso®.
  • Realizzare un’attività didattica, scientifica e di ricerca a beneficio dei propri clienti relativamente alla coltivazione del bambù per scopo industriale e commerciale.
  • Stipulare convenzioni con Istituti di Credito per finanziare la realizzazione di impianti di bambù gigante certificato OnlyMoso.

Il Presidente del CBI, Dott. Fabrizio Pecci, grazie al suo estro e al suo intuito imprenditoriale, nota durante i suoi viaggi in oriente gli effetti positivi che il bambù apporta all’economia e all’ambiente; nel 2011 decide di avviare tutte le azioni necessarie per poter strutturare un’azienda in grado di portare quest’economia in Italia ed in Europa. Dopo 3 anni di studi, viaggi, consulenze, investimenti, analisi e selezione, nasce nel 2014 il Consorzio Bambù Italia S.r.l., sancendo l’Anno 0 del bambù coltivato a scopo commerciale ed industriale in Italia ed in Europa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here